QR code per la pagina originale

Processori a quattro e sei core nei notebook del 2015

Alienware M18x

,

Per diversi anni i produttori di CPU hanno combattuto tra loro “a colpi di GHz”, ma ben presto hanno capito che la frequenza di clock non poteva essere aumentata oltre una certa soglia. Ora la stesso scontro si è spostato sul numero dei core dei processori e ciò è vero sia per i PC desktop che per i notebook. Secondo l’analista di iSuppli Matthew Wilkins, nel 2105 il 50% dei portatili integrerà un modello quad core.

Attualmente, la maggior parte dei prodotti in commercio utilizza processori dual core, spesso nelle versioni a basso consumo, con una quota marginale (9%) riservata ai modelli quad core. Grazie all’evoluzione tecnologica, i chipmaker riusciranno in quattro anni a migliorare il rapporto prestazioni/consumi e dunque nel 2015 questa percentuale salirà al 50%.

Per la stessa data, nei prodotti di fascia alta arriveranno processori a sei core con una quota stimata pari al 18%, corrispondente a circa 59 milioni di unità. Matthew Wilkins ha dichiarato:

La concorrenza ora si è spostata sul numero dei core, dai processori dual core ai quad core e, prossimamente, si diffonderà nel regno dei sei core. ? ?

Un’altra evoluzione è rappresentata dai processori con grafica integrata. Nel 2015 queste CPU si troveranno nel 90% dei notebook, grazie anche ai miglioramenti nella gestione energetica, sebbene non possano competere con le GPU discrete.

Notizie su: