QR code per la pagina originale

ASRock punta tutto sul PCI Express 3.0

asrock_z68_extreme7

,

ASRock ha deciso di investire tutto sul PCI Express 3.0, il nuovo standard seriale in grado di raggiungere una larghezza di banda di 32 GB/s. Le nuove schede madri per processori Intel, basate sui chipset Intel Z68 Express e P67 Express, supportano le attuali CPU del chipmaker di Santa Clara e le future a 22 nanometri, compatibili sempre con il socket LGA 1155.

I nomi sono Z68 Extreme7 Gen3, Z68 Fatal1ty Professional Gen3, Z68 Extreme4 Gen3, Z68 Extreme3 Gen3 e P67 Extreme4 Gen3. Anche se in tutte è specificato il suffisso Gen3, in realtà solo tre di esse sono nuovi modelli.

Le schede madri Z68 Extreme4 Gen3 e P67 Extreme4 Gen3 sono infatti versioni aggiornate di modelli precedenti, ai quali è stato aggiunto il supporto per il PCI Express 3.0, oltre ad un nuova colorazione del circuito stampato. La nuova Z68 Fatal1ty Professional Gen3 invece, come si deduce dal nome, è una soluzione adatta ai videogiocatori con due slot PCI Express 3.0 x16, uno slot PCI Express 2.0, regolatore di tensione a 18 fasi, sei porte SATA 6 Gbps, due porte SATA II, sei porte USB 3.0, quattro porte USB 2.0, due uscite HDMI, uscite DVI e VGA, due Firewire, due Gigabit Ethernet e audio HD a 7.1 canali.

Specifiche molto simili per la Z68 Extreme3 Gen3 che, rispetto alla scheda di livello superiore, perde sei fasi di alimentazione e uno slot PCI Express 3.0, mentre al posto di un’uscita HDMI, ASRock ha scelto un’uscita DisplayPort. Negli altri modelli di fascia inferiore si riduce il numero di porte SATA e USB, ma viene conservato il doppio slot PCI Express 3.0 per configurazioni NVIDIA SLI e AMD CrossFireX.

Ricordiamo che per sfruttare la massima velocità del PCI Express 3.0 è necessario installare le CPU Ivy Bridge che arriveranno sul mercato nel 2012. Al momento non sono noti i prezzi, ma si presumono abbastanza elevati nonostante ASRock sia nota per il ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

Notizie su: