QR code per la pagina originale

Tulalip, il social search di Microsoft

,

Microsoft potrebbe presto annunciare una servizio di ricerca sociale denominato Tulalip. Il condizionale è in questo caso necessario perché l’azienda ha prontamente smentito la notizia diffusa in Rete dopo la scoperta del sito socl.com. La pagina di accesso infatti mostrava un chiaro riferimento a Tulalip, ma dopo poche ore lo splash screen è stato rimosso.

L’azienda di Redmond ha comunicato che si tratta di un progetto interno e che un componente del team Microsoft Research lo ha erroneamente pubblicato sul web. Ora sul sito è presente la seguente frase:

Thanks for stopping by. Socl.com is an internal design project from a team in Microsoft Research which was mistakenly published to the web. We didn’t mean to, honest.

Il messaggio di benvenuto indicava che Tulalip è un servizio che permette di “trovare quello che ti serve e condividere ciò che sai in modo più facile che mai”. Sembra che la ricerca delle informazioni possa essere effettuata attraverso gli amici di Facebook e Twitter. La pagina di autorizzazione per Twitter indicava infatti la possibilità di leggere e postare tweet, di seguire o essere seguito da altre persone e di aggiornare il profilo.

Tulalip potrebbe in teoria essere solo un servizio che verrà in futuro integrato in Bing e Windows Phone, ma potrebbe essere considerato anche un primo passo verso l’ingresso di Microsoft nel mondo dei social network.

Notizie su: