QR code per la pagina originale

Chromebook, buona la prima

Bene il debutto di Google nel mondo degli OS per netbook: i Chromebook sono tra i prodotti più gettonati su Amazon a distanza di un mese dal lancio.

,

Conclusosi il primo mese di vita dei netbook secondo Google, è giunto il momento di tirare le somme: il debutto del colosso delle ricerche nel mondo dei sistemi operativi per computer, stando ai dati disponibili tramite Amazon, sarebbe stato sufficientemente positivo da lasciar ben sperare in un futuro ancora migliore, soprattutto qualora dovessero essere migliorate diverse funzionalità che non sono finora riuscite a soddisfare pienamente gli utenti.

In base alla classifica delle vendite su Amazon, infatti, i Chromebook occupano due delle prime dieci posizioni: il modello AC700-1099 di Acer (solo Wi-Fi, display da 11 pollici) è al quinto posto, mentre la versione 3G fornita da Samsung è riuscita a piazzarsi al decimo posto. Quest’ultimo, nella sua variante Silver, occupa anche la dodicesima piazza, mentre l’edizione dotata esclusivamente di connessione Wi-Fi risulta essere quindicesima.

A distanza di un mese dall’arrivo sul mercato, dunque, i netbook basati su ChromeOS risultano essere piuttosto gettonati nelle preferenze degli utenti, stuzzicati dal nuovo paradigma orientato completamente alle web-app introdotto da Google nel proprio sistema operativo. Proprio tale aspetto sarebbe tuttavia ancora da rivedere sotto molti punti di vista: tra le principali lacune di ChromeOS vi sarebbe infatti la mancanza di applicazioni di un certo spessore per la gestione di alcuni formati di file, quali ad esempio gli archivi ZIP, oppure per l’editing di immagini, rendendo dunque l’intero progetto bisognoso di una serie di ritocchi volti a completare quanto finora realizzato dagli ingegneri di Mountain View.

La soluzione proposta da Google risulta inoltre fortemente orientata al cloud, essendo molte delle informazioni personali archiviate sui server della società, costringendo dunque gli utenti in alcuni casi a disperate ricerche di connessioni ad Internet per poter accedere ai propri dati. Nonostante tali aspetti possano essere visti negativamente dai clienti, dunque, i Chromebook hanno finora riscosso un discreto successo sul mercato, risultando uno dei prodotti più richiesti su Amazon.

Fonte: CNet • Notizie su: