QR code per la pagina originale

Anonymous fa un social network tutto suo

Cacciati da Facebook e anche da Google plus, Anonymous ha dato la notizia che costruirà un proprio social network.

,

Sono stati cacciati da tutti i social network, così hanno deciso di farsene uno in proprio. Anonymous, il più famoso gruppo di hacker del mondo, protagonista di azioni anche in Italia, ha fatto sapere che Google plus è l’ultimo sito, in ordine di tempo, ad aver cancellato il profilo causa violazione termini d’uso.

A questo punto, l’idea è di crearne uno basato sui principi dell’hacking. C’è già anche un nome e una pagina: AnonPlus.com (un evidente e ironico riferimento al social network di Mountain View). La notizia è stata data su uno dei tanti blog che usano per i loro manifesti di rivendicazione:

“Questo è solo l’ultimo di una serie di account anonimi messi a tacere: la triste realtà di quel che accade su Internet quando si cammina a un ritmo diverso del tamburo. Tutti abbiamo sentito le storie di attivisti banditi da Facebook, Twitter, YouTube, e dei governi che bloccano il loro popolo da questi siti attraverso dei black out organizzati. Quel giorno volge al termine. Abbiamo iniziato a costruire il nostro social network. Questa è una rete sociale che non tollera di essere chiusa, censurata, oppressa – anche a fronte di blackout. Noi, il popolo ne ha avuto abbastanza… abbastanza di governi e multinazionali che ci dicono cosa è meglio per noi – ciò che è sicuro per le nostre menti.”

D’altra parte, la regola di Google plus è chiara: dal 31 luglio tutti i profili alla base del social dovranno essere pubblici, e quindi di certo non anonimi.

Al momento l’unica cosa che si vede visitando questo sito, che dicono verrà lanciato “presto” ed è in mano a un team di 17 sviluppatori, è una pagina nera con un testo di presentazione e alcuni collegamenti. Una rapida occhiata di alcuni segugi della Rete ha portato a un numero di fax in Inghilterra, ma non si conosce altro.

L’hashtag col quale restare aggiornati sui possibili sviluppi è #anonplus.

Notizie su: