QR code per la pagina originale

CPU Intel Core i sui nuovi Chromebook

,

I primi due Chromebook in commercio, prodotti da Acer e Samsung, sono basati sull’architettura Atom di Intel ed integrano un processore dual core N570 a 1,66 GHz. Anche se la maggior parte del software viene eseguito sui server di Google, in alcuni casi potrebbe essere utile una maggiore potenza di elaborazione. Per questo motivo, l’azienda di Mountain View avrebbe deciso di installare una CPU della serie Intel Core i.

Secondo DigiTimes, Google ha iniziato una trattativa con Intel per portare i suoi processori Sandy Bridge sui Chromebook e sembra sia stato raggiunto un accordo per uno sconto tra il 10 e il 20% sui costi. Samsung e Acer avrebbero già pianificato un aggiornamento dei loro prodotti per il quarto trimestre dell’anno.

I processori Core di Intel permetterebbero quindi di incrementare le prestazioni dei Chromebook e ciò giustificherebbe il prezzo superiore rispetto ai netbook da 12 pollici con sistema operativo Windows 7.

Il successo dei notebook di Google comunque dipenderà molto dall’accoglienza da parte dei consumatori. Chrome OS rappresenta una novità nel settore dei sistemi operativi, dove Windows è da sempre leader indiscusso. Proprio per questo Google collabora con i suoi partner fornendo assistenza nel marketing, ma se i prezzi rimarranno alti, difficilmente gli utenti abbandoneranno Microsoft.

Notizie su: