QR code per la pagina originale

Dell pensa ad Hangouts per il costumer care

Il fondatore di Dell pensa ad una possibile integrazione tra Hangouts di Google Plus ed il proprio servizio di assistenza ai clienti.

,

«Sto pensando ad Hangouts per il business. Vi piacerebbe la possibilità di una comunicazione video con il servizio assistenza clienti di Dell?». Con queste parole Michael Dell, fondatore del celebre gruppo statunitense, ha aperto le porte ad una possibile integrazione dello strumento di videochiamata realizzato da Google per il social network Plus all’interno della propria azienda.

L’idea del gruppo è dunque quella di sfruttare le potenzialità delle reti sociali per instaurare un nuovo rapporto con i propri clienti, mediante un approccio più “umano” nell’assistenza agli stessi: piuttosto che effettuare la classica telefonata al centralino Dell, dunque, in futuro potrebbe essere possibile avviare una videochiamata per ricevere supporto sui prodotti dell’azienda, interloquendo sia a livello audio che video con l’operatore a propria disposizione.

Un’ipotesi, questa, che qualora diventasse realtà potrebbe rappresentare un importante passo in avanti verso un utilizzo dei social network in ambito aziendale precedentemente impensabile: l’account Plus del gruppo diventerebbe di fatto un nuovo punto di riferimento per i clienti, cui potrebbe essere offerto un servizio ancora migliore rispetto a quanto disponibile finora tramite telefono. I vantaggi sarebbero chiari anche per la società stessa, con gli operatori che potrebbero risolvere un problema comune a più utenti contemporaneamente tramite una sola sessione di videochat.

Sebbene non sia detto che possa trovare la strada giusta per diventare realtà, l’idea ha già suscitato clamore tra gli utenti, i quali hanno commentato positivamente la proposta di Michael Dell su Google+. Il social network di Mountain View, in tale contesto, acquisterebbe importanti punti nella lotta a Facebook, caratterizzandosi per una natura maggiormente professionale rispetto alla controparte di Palo Alto. E trovando così un suo segmento peculiare, un posizionamento preciso ed un fulcro su cui basare la propria leva concorrenziale.

Fonte: Michael Dell • Via: GigaOM • Notizie su: ,