QR code per la pagina originale

Windows Phone: ChevronWP7 diventa a pagamento

,

ChevronWP7 è stato annunciato alla fine del mese di novembre 2010 e permetteva di sbloccare uno smartphone Windows Phone per poter installare le applicazioni non disponibili tramite il Marketplace ufficiale. Il team di sviluppo ha sempre sostenuto che questo software non è nato per favorire la pirateria e per tale motivo ha ricevuto l’approvazione di Microsoft. Chris Walsh, uno dei creatori del tool, ha annunciato che ora ChevronWP7 costerà 9 dollari.

Recentemente il software è salito agli onori della cronaca a causa di un errore di programmazione. In pratica, gli utenti che hanno utilizzato una vecchia versione non potevano più effettuare l’installazione degli update, in quanto il tool modificava alcuni file del sistema operativo. Con l’aiuto di Microsoft, è stata realizzata una nuova release che ha permesso di risolvere il problema.

La collaborazione tra lo ChevronWP7 Labs e l’azienda di Redmond ha portato alla nascita di un tool ufficiale per lo sblocco dei Windows Phone per il quale verrà chiesta una somma di 9 dollari. Gli sviluppatori che si trovano in Paesi non coperti dal programma di sviluppo Microsoft potranno dunque testare i loro software, prima di sottoporli all’approvazione necessaria per la pubblicazione sul Marketplace.

Walsh sottolinea che il prossimo aggiornamento Mango chiuderà tutti i bug del sistema operativo, per cui gli utenti non potranno più installare applicazioni pirata. Quindi l’unlock di un terminale Windows Phone ha un significato diverso dal jailbreak dell’iPhone o dal rooting di Android.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni