QR code per la pagina originale

AMD dice addio ai Phenom, Intel continua con i Celeron

Phenom_II

,

Nel corso del quarto trimestre dell’anno, AMD non riceverà più ordini per i suoi storici processori Athlon II, Phenom II e Sempron. I tre popolari marchi che hanno fatto la storia dell’azienda moriranno alla fine del 2011. I piani dell’azienda prevedono una veloce transizione verso le APU delle serie A ed E, e le CPU FX basate sull’architettura Bulldozer.

Per la fine dell’anno dunque la scelta sarà tra le APU Llano per desktop e notebook, e le APU Zacate/Ontario per netbook e tablet. A questi prodotti, si aggiungeranno i processori della serie FX che dovrebbero arrivare sul mercato nel corso del mese di settembre.

Secondo le previsioni, la quota di mercato dei processori con socket AM3 sarà di circa il 40-45% nel terzo trimestre, per scendere al 15% nel quarto, mentre la percentuale attesa per Bulldozer (socket AM3+) e Llano (socket FM1) è del 20%, destinata ad aumentare fino al 60% entro il primo trimestre del 2012. Finisce dunque un’epoca per AMD che, grazie sopratutto al marchio Athlon, è riuscita a tenere testa alle CPU Intel con un buon rapporto prezzo/prestazioni.

La strategie di marketing del chipmaker di Santa Clara, invece, è completamente opposta: il marchio Celeron, non solo continuerà ad esistere, ma sono previsti nuovi modelli entro il terzo trimestre. Arriveranno infatti i Celeron dual-core G530 e G540 con frequenze di 2,4 e 2,5 GHz, il Celeron single core G440 a 1,6 GHz e i Celeron dual core per notebook B840, B800 e il Celeron single core B710 con frequenze di 1,9 GHz, 1,5 GHz e 1,6 GHz.

Notizie su: