QR code per la pagina originale

OS X Lion, smentito il bug di Flash Player

,

Nella giornata di ieri, Adobe ha diramato un comunicato in cui si mettevano in evidenza alcune incompatibilità dei propri prodotti con il nuovissimo OS X Lion. Fra queste, anche il noto player Flash che, secondo le prime indicazioni, avrebbe sofferto della disattivazione dell’accelerazione hardware.

Oggi, tuttavia, sono arrivate le prime smentite. Il noto riproduttore multimediale, infatti, non sarebbe affetto da nessun bug che ne potrebbe compromettere le performance. È la stessa Adobe ad affermarlo, tramite un comunicato sul sito ufficiale:

“La release finale di Mac OS X Lion (10.7) fornisce lo stesso supporto all’accelerazione hardware di Mac OS X Snow Leopard (10.6). Il precedente “Problemi noti”, descritto in una nota tecnica che indicava la disabilitazione dell’accelerazione hardware, è incorretto, perché basato su test della versione pre-release di Lion derivante da una sola configurazione della GPU dei Mac. Continuiamo a lavorare congiuntamente con Apple per fornire agli utenti Flash un’esperienza di elevata qualità sui computer Mac”.

Le supposizioni di ieri, di conseguenza, sono confutate: non vi sarebbe un sovraccarico della CPU nella riproduzione di filmati in Flash e file generici SWF, perché il player può continuare ad avvalersi delle risorse di accelerazione del chip grafico. Si tratta di un importante precisazione, considerando come negli ultimi mesi i rapporti tra Adobe e Apple non siano stati decisamente semplici, complice proprio il famoso player multimediale. Su decisione di Steve Jobs, infatti, Flash è stato epurato dai dispositivi iOS e, non ultimo, una certa insoddisfazione è stata espressa sul plugin per Mac che, rispetto alla versione per Windows, per diverso tempo ha sofferto di una certa saturazione delle risorse durante l’uso.

Notizie su: ,