QR code per la pagina originale

L’applicazione di Facebook arriva sull’iPad

Nel codice dell'app per iPhone è nascosta la corrispondente versione per l'iPad, la quale risulta così fin da subito visualizzabile.

,

L’annuncio di molti software e servizi vengono spesso anticipati da qualche esperto programmatore o appassionato di tecnologia che scopre le novità in arrivo all’interno del codice sorgente. Questo è proprio quello che è successo per l’applicazione Facebook per iPad, individuata nel codice della corrispondente app per iPhone. Dopo più di un anno, dunque, anche gli utenti del tablet Apple avranno la loro applicazione dedicata. e sarà qualcosa su cui Facebook ha lavorato con risorse esclusive per creare una esperienza del tutto particolare.

Mark Zuckerberg aveva già anticipato l’arrivo di diverse novità durante l’annuncio dell’integrazione della video chat di Skype all’inizio del mese e la Facebook app per iPad sarà certamente una di queste. È ancora presto per dire se la versione nascosta nell’iPhone sia quella definitiva, ma in base alle prime prove l’applicazione funziona in maniera ottimale. Il software è stato scritto quasi interamente in HTML5 per garantire la piena compatibilità con l’iPad e, secondo alcuni, rappresenterebbe il primo passo verso la nuova piattaforma Project Spartan.

L’interfaccia e il sistema di navigazione è stato migliorato rispetto all’iPhone. L’app per iPad utilizza un menu sul lato sinistro che può essere attivato mediante un apposito pulsante o semplicemente con un “colpetto” sul telaio del tablet. Quando l’iPad viene ruotato orizzontalmente, viene mostrata automaticamente la lista degli amici online. Il visualizzatore delle foto, inoltre, ha un aspetto simile all’app nativa per iOS.

L’app per iPad può essere utilizzata installando la versione 3.4.4 dell’app per iPhone che, oltre a correggere vari bug, reintroduce il pulsante Invia per i commenti e la chat. Anche se si tratta di un’operazione non consigliabile, i più temerari possono attivare la versione per iPad impostando a 2 il valore del parametro UIDeviceFamily nell’applicazione per iPhone. Per tutti gli altri, è consigliabile attendere il rilascio ufficiale dell’app che avverrà «entro breve».

Fonte: TechCrunch • Notizie su: