QR code per la pagina originale

AMD Southern Islands: quasi pronte le GPU a 28 nanometri

ati_radeon_gpu

,

I primi sample di GPU a 28 nanometri sono già stati prodotti. AMD conferma dunque che l’architettura Southern Islands verrà annunciata entro la fine dell’anno. Le GPU Radeon HD 7000 dovrebbero essere sul mercato tra settembre e ottobre, quindi ancora una volta il chipmaker di Sunnyvale darà una lezione alla storica rivale NVIDIA.

Thomas Seifert, CEO ad interim di AMD, durante una recente conference call con gli analisti finanziari, ha dichiarato:

Siamo nei tempi per portare sul mercato entro la fine dell’anno un’altra GPU leader del settore. Saremo i primi nella transizione verso i 28 nanometri.

Seifert ha dunque smentito i presunti problemi produttivi che avrebbe incontrato TSMC durante la realizzazione dei primi chip a 28 nanometri. A questo punto, sembra proprio che il ritardo di NVIDIA sia nuovamente da addebitare ad un errore di progettazione, come già accaduto con l’architettura Fermi.

Per evitare di arrivare sul mercato con pochi prodotti, AMD ha distribuito gli ordinativi tra TSMC e Globalfoundries:

Tutti i nostri prodotti saranno basati sul processo di tipo bulk e ciò garantirà una maggiore flessibilità per lavorare con i nostri due partner. Con l’introduzione della tecnologia a 28 nanometri, la nostra capacità nel gestire il rischio attraverso l’ecosistema di partner delle fonderie aumenterà significativamente.

La nuova architettura permetterà di confermare la qualità del lavoro di AMD e di incrementare le quote di mercato, come è avvenuto in passato con la presentazione della prima GPU DirectX 11 a 40 nanometri.

Notizie su: