QR code per la pagina originale

Atom a 14 nanometri: prestazioni superiori ai Phenom II X6

Prestazioni Atom 2011-2015

,

Lo scorso mese di maggio, Intel ha annunciato la futura roadmap dei processori Atom per i dispositivi mobile, con l’arrivo di tre nuove architetture in tre anni. Bill Leszinske, General Manager della divisione Atom di Intel, ha fornito maggiori informazioni sulle prestazioni sulle CPU che saranno sul mercato tra il 2012 e il 2015.

Come è noto, il chipmaker di Santa Clara ha previsto una roadmap molto aggressiva per il suo SoC, con il passaggio dai 45 nanometri ai 32 nanometri dell’architettura Saltwell entro il mese di settembre, a cui seguiranno Silvermont a 22 nanometri nel 2013 e Airmont a 14 nanometri nel 2014. A partire da Silvermont, saranno utilizzati i transistor 3D progettati per l’architettura desktop Ivy Bridge.

Dalla slide mostrata da Leszinske si può dedurre chiaramente che le due sezioni integrate in Atom (CPU e GPU) subiranno miglioramenti architetturali tali da incrementare le prestazioni oltre 10 volte quelle dell’attuale Atom N570 a 1,66 GHz. Il test utilizzato da Intel (SPECint2000) è abbastanza vecchio, ma consente comunque di effettuare un confronto tra le architetture.

Ipotizzando che Intel abbia scelto come riferimento questo processore, il sito ITProPortal ha provato a fare qualche calcolo. L’Atom N570 ha prestazioni quasi doppie dell’Atom N270, quindi le CPU per tablet del 2015 avranno prestazioni 20 volte superiori. Dato che l’Atom N270 raggiunge i 3.846 MIPS (milioni di istruzioni per secondo), il processore basato sull’architettura Airmont dovrebbe eseguire, in base al test SPECint2000, circa 79.000 MIPS. Ciò significa che un Atom del 2015 sarà più potente di Phenom II X6 1100T.

Notizie su: