QR code per la pagina originale

USA, sempre più video online

Il 71% dei cittadini USA accedere frequentemente ai servizi per la condivisione di video, il 28% con cadenza quotidiana.

,

I servizi di video-sharing diventano di giorno in giorno sempre più popolari negli Stati Uniti: ad evidenziarlo è un sondaggio che mette in luce un chiaro trend in crescita da parte del settore della multimedialità in Rete legata alla distribuzione di contenuti video attraverso portali quali YouTube e Vimeo, che macinano numeri sia in termini di accessi che di filmati caricati dagli utenti.

Secondo i dati che emergono dal sondaggio, infatti, il 71% dei navigatori statunitensi fa uso di tali servizi, con un incremento di 5 punti percentuali rispetto ai dati raccolti nel 2010. Di cinque punti cresce anche la percentuale relativa agli utenti che vi accedono con cadenza quotidiana, che sale dal 23% dello scorso anno al 28% del 2011. I video assumono dunque un’importanza sempre maggiore nel web, rappresentando una delle categorie più gettonate in assoluto.

«I miglioramenti delle reti mobile e dei dispositivi ha significato un aumento della popolarità dei video tra gli utenti», ha sottolineato l’autrice del sondaggio Kathleen Moore. «Le persone utilizzano questi siti per ogni motivo possibile: per imparare, per guardare il meglio ed il peggio delle culture popolari e per apprendere notizie. I servizi di videos-sharing sono spazi sociali in cui le persone possono votare, commentare e condividere filmati con altri utenti».

Un ruolo importante in tale crescita è quello assunto dai dispositivi mobile: secondo le stime, infatti, circa un cellulare su tre negli Stati Uniti ha ripreso un video, mentre il 26% degli smartphone sul territorio statunitense ha avuto accesso a filmati in streaming attraverso le Rete. La percentuale scende poi al 22% se si considerano gli utenti che hanno caricato video o foto direttamente dal proprio smartphone.

Fonte: Pew Internet • Via: SKNVibes • Immagine: Webnews • Notizie su: ,