QR code per la pagina originale

Nokia, Moody’s declassa il suo rating

,

Dopo aver perso il primo posto come maggiore produttore a livello globale di smartphone, ceduto ora a Apple, Nokia si è vista tagliare da Moody’s di due note il rating sul debito a lungo termine, portato ora a “Baa2”. L’agenzia internazionale di rating va pertanto a bocciare sonoramente l’operato degli ultimi tempi del colosso finlandese, che si trova in un momento di grossa difficoltà, dal quale sta facendo fatica a rialzarsi, puntando il tutto per tutto su MeeGo e, soprattutto, su Windows Phone.

Il livello “Baa2” è solamente due gradini sopra il livello di investimento “spazzatura”. Se da un lato Moody’s sembra voler fotografare con realismo lo stato di salute del pacchetto azionario Nokia, ovvero in “stato di sicurezza adeguata”, dall’altra parte è un rating oggettivo poiché sposta certamente al ribasso l’umore degli azionisti che hanno investito sul gruppo senza tuttavia etichettare come spazzatura le loro azioni.

L’outlook resta negativo e il declassamento:

è stato causato da una perdita di competitività degli smartphone Symbian e dalla transizione al sistema operativo Windows Phone.

Nokia sta perdendo terreno nel mercato degli smartphone da ormai troppi mesi, poiché non ha saputo trovare un modo per rendere i suoi prodotti d’appeal come hanno fatto ultimamente iPhone e i device dotati di Android. Pertanto ha deciso di abbandonare Symbian come sistema operativo e di adottare entro fine dell’anno Windows Phone di Microsoft, su cui sembra voler puntare il tutto per tutto per risollevarsi, o quasi dato che rilascerà anche un prodotto con MeeGo che sembra riscontrare parecchio interesse da parte dell’utenza.

Notizie su: ,