QR code per la pagina originale

OK Go e Google Chrome insieme per All Is Not Lost

,

La volontà di migliorare l’esperienza di navigazione sul Web passa anche attraverso la sperimentazione delle nuove tecnologie negli ambiti più originali e talvolta addirittura bizzarri. È da questa idea che Google, in collaborazione con la band statunitense OK Go e il coreografo Pilobolus, ha lanciato il progetto All Is Not Lost all’interno dei cosiddetti Chrome Experiments. Una sorta di videoclip interattivo, dove un messaggio personalizzato viene riprodotto sullo schermo da musicisti e ballerini.

Il tutto è reso possibile dall’utilizzo degli elementi canvas messi a disposizione dalle specifiche HTML5 e al momento risulta pienamente compatibile solo all’interno del browser Chrome. Il risultato è composto da una serie di schermate differenti che si muovono e ridimensionano di continuo, perfettamente in sincronia con il brano riprodotto, mostrando il messaggio scritto dall’utente.

Chi fosse interessato a provare di persona il funzionamento dell’esperimento All Is Not Lost, può farlo con un semplice click sul sito dedicato, mentre per tutti gli altri è disponibile di seguito lo streaming del videoclip ufficiale pubblicato sul canale YouTube della band. Va comunque segnalato che, al momento, anche sulla versione più recente di Chrome (con sistema operativo Windows 7) il sito presenta alcuni problemi nel rendering delle pagine.

Notizie su: