QR code per la pagina originale

Primi benchmark per i nuovi MacBook Air

,

Apple ha recentemente rinnovato la sua linea di portatili ultra sottili, i MacBook Air, introducendo i nuovi processori Sandy Bridge core i5 ed i7 e promettendo prestazioni raddoppiate rispetto al modello precedente. Non potevano tardare ad arrivare i primi test indipendenti, tesi a misurare le prestazioni e la velocità dei nuovi MacBook Air, anche nelle operazioni quotidiane più frequenti.

Macworld ha testato sia il modello da 11″ che quello da 13″ e, mettendoli a confronto con i precedenti modelli dotati di processore Core 2 Duo, ha notato prestazioni davvero molto interessanti, in alcuni casi anche con risultati superiori al raddoppio di velocità dichiarato da Apple.

Per eseguire il benchmark dei nuovi MacBook Air, Macworld ha misurato il tempo impiegato nell’eseguire diverse operazioni quotidiane tra le quali:

  • duplicare una cartella della dimensione di 2 GB;
  • comprimere e decomprimere una cartella della dimensione di 2 GB;
  • importare un documento Word in Pages ’09;
  • convertire un AAC in MP3 con iTunes 10;
  • eseguire la codifica di un video con Handbrake.

Oltre a questi compiti, sono stati poi effettuati test con la suite di benchmark Cinebench e misurato il framerate in Call of Duty 4. I risultati sono stati davvero positivi: i nuovi Air sono decisamente più performanti della vecchia generazione ed in alcuni casi riescono a comportarsi anche meglio del MacBook Pro 13 di ultima generazione.

Il più veloce nelle comuni operazioni di duplicazione e compressione/decompressione delle cartelle risulta essere il MacBook Air 11″ mentre il modello da 13″ risulta sicuramente più performante nella conversione AAC-MP3 e nella codifica con Handbrake, sebbene non raggiunga le prestazioni del MacBook Pro 13″.

Interessante anche notare come le prestazioni del MacBook Air 11 sono davvero poco distanti da quelle del modello appena superiore, ovvero quello equipaggiato con 4 giga di RAM.

Le conclusioni che si possono trarre dal test di Macworld circa le prestazioni dei nuovi Air sono sicuramente positive: la velocità generale è sicuramente migliorata, grazie all’introduzione dei processori i5 ed i7 e, ovviamente, all’utilizzo, di hard disk SSD, ma i nuovi laptop peccano nella parte grafica: la scheda video Intel HD Graphics 3000 integrata, risulta meno veloce della precedente Nvidia GeForce 320M, andando così a penalizzare i nuovi portatili nei test con Call of Duty 4 e Parallels World-Bench Mulitask.

Notizie su: