QR code per la pagina originale

Instant Pages e anteprima di stampa per Chrome

,

A metà giugno Google aveva annunciato l’intenzione di migliorare l’esperienza di utilizzo del proprio motore di ricerca grazie all’introduzione di alcune feature inedite. Una di queste si chiama Instant Pages e, dopo una fase di test durata alcuna settimane, è finalmente disponibile per tutti coloro che utilizzano il browser Chrome durante le fasi di navigazione.

L’obiettivo di Instant Pages è quello di azzerare i tempi di caricamento di alcuni siti ritenuti da Google la scelta più probabile nelle SERP. Cercando ad esempio “Casa Bianca”, si otterrà una serie di link, il primo dei quali porta direttamente alla homepage della residenza ufficiale del presidente americano.

Una volta effettuata la ricerca, con tutta probabilità sarà proprio quello l’indirizzo visitato e Google inizierà il caricamento e il rendering della pagina in background, prima che avvenga il click da parte dell’utente, in modo da mostrare il sito senza alcuna attesa, come spiegato nel filmato in streaming a fondo news.

Inoltre, con l’ultima versione di Chrome per sistemi Windows e Linux, è possibile vedere l’anteprima di stampa, una funzionalità chiesta a gran voce da molti utenti, che presto debutterà anche nella versione Mac del software. Va infine segnalata anche l’introduzione di miglioramenti alla Omnibox, ovvero la barra degli indirizzi del browser, che consente di raggiungere una qualunque delle pagine visitate in precedenza semplicemente scrivendo parte del titolo o dell’URL.

Notizie su: