QR code per la pagina originale

WordPress a rischio: colpa di TimThumb

TimThumb, utility di upload e ridimensionamento delle immagini, diventa una possibile fonte di attacchi per la piattaforma Wordpress.

,

TimThumb, l’utility di ridimensionamento delle immagini compresa in taluni template della nota piattaforma WordPress, starebbe dando problemi di sicurezza in quanto evidenzia vulnerabilità che eventuali cracker potrebbero sfruttare per attaccare siti e blog che utilizzano tale piattaforma.

Mark Maunder, amministratore delegato di Feedjit, ha scoperto il problema quando il suo blog ha cominciato a caricare contenuti pubblicitari che originariamente non erano stati da egli stesso inseriti. Proprio sul blog ha parlato dal problema, spiegando che è correlato alla libreria timthumb.php, utilizzata dal tema che egli ha acquistato per il suo spazio web. «Dal momento che sono appena stato attaccato attraverso essa, immagino sia giusto parlare della vulnerabilità al grande pubblico», ha scritto Maunder.

TimThumb, continua, è “intrinsecamente insicuro” perché scrive i file in una directory quando si carica l’immagine e la si ridimensiona. Tuttavia, questa directory è accessibile alle persone che visitano il sito, diventando quindi fonte di attacchi per i pirati informatici. Un utente malintenzionato può anche compromettere il sito agendo direttamente dalla directory, “riempendola” di file infetti.

Maunder ha dunque spiegato che al momento conviene disabilitare TimThumb o, al limite, limitarne l’accesso. A parte questo, è consigliabile aggiornare WordPress alla versione più recente, con la quale si potrebbe risolvere almeno in parte questo tipo di problematiche.

Fonte: PCWorld • Notizie su: