QR code per la pagina originale

Skype, l’integrazione con Windows Phone sarà completa

,

L’autorità antitrust europea dovrebbe approvare definitivamente l’acquisizione di Skype da parte di Microsoft entro la fine dell’anno, ma l’azienda estone ha già le idee chiare sul modo in cui il software VoIP sarà integrato in Windows Phone. Neil Stevens, vice presidente di Skype, ha dichiarato che non ci sarà nessuna limitazione hardware.

Durante un’intervista rilasciata a Forbes, Stevens ha parlato delle differenze tra la futura versione per il sistema operativo Microsoft e le attuali applicazioni per le piattaforme concorrenti. Apple, in particolare, impedisce a Skype per iOS di accedere al processore video e alla rubrica, mentre l’app per Android può leggere i contatti ma non può sfruttare il processore video. Nel caso di Apple è evidente il vincolo imposto agli utenti che devono utilizzare FaceTime per le videochiamate.

La versione per Windows Phone invece sarà parte integrante del sistema operativo. Ciò significa che non si dovrà installare un’applicazione separata, ma basterà ad esempio utilizzare Internet Explorer per effettuare una chiamata. L’integrazione riguarderà anche altri prodotti di Microsoft, tra cui Lync, Xbox e Windows 8.

In attesa della decisione dell’autority, Skype continuerà la collaborazione con Facebook, aggiungendo ulteriori funzionalità alla webchat, tra cui la possibilità di effettuare chiamate dall’interno di Facebook e verso Facebook. Inoltre, presto sarà disponibile anche la videochat di gruppo. Questa alleanza non creerà problemi a Microsoft, anzi ne otterrà un guadagno dato che possiede l’1,6% del social network di Mark Zuckerberg.

Notizie su: