QR code per la pagina originale

Apple, è guerra anche al Motorola Xoom

Motorola si affianca a Samsung nella lista delle società denunciate da Apple per aver copiato il design dell'iPad. Al centro della diatriba il tablet Xoom.

,

Non solo Samsung, ma anche Motorola avrebbe violato la proprietà intellettuale Apple copiando il design dell’iPad per realizzare il proprio tablet Xoom. È questa l’ultima accusa giunta da Cupertino, la quale ha come obiettivo proprio la società dell’Illinois che annovera nel proprio listino il suddetto tablet. Una battaglia che vede in campo due società statunitensi ma che ha luogo sul territorio europeo.

Da Cupertino è infatti giunta una denuncia depositata presso il tribunale tedesco di Dusseldorf, lo stesso che nei giorni scorsi ha decretato il blocco delle vendite del tablet Galaxy Tab di Samsung. Ancora una volta al centro della diatriba v’è il design del dispositivo, ritenuto da Apple troppo simile a quello realizzato dai propri designer l’iPad, assoluto dominatore nel campo delle tavolette. Al momento, però, non v’è alcuna notizia riguardante le richieste effettuate dal gruppo di Steve Jobs, che potrebbe aver chiesto una semplice verifica oppure direttamente il blocco delle vendite come nel caso di Samsung.

Lo scontro tra Apple e Motorola, del resto, è già aperto da diversi mesi negli Stati Uniti, ove entrambe le parti si sono rivolte all’International Trade Commission: materia del contendere in tal caso sono gli smartphone di punta delle due società, con una serie di brevetti scagliati da una parte e dall’altra per avere la meglio nelle aule di tribunale, ove sempre più spesso vengono depositate denunce riguardanti presunte violazioni di brevetti e proprietà intellettuali.

Da parte del gruppo della Mela non è giunta alcuna dichiarazione ufficiale, mentre un portavoce Motorola ha evidenziato come la denuncia in questione non sia altro che l’attesa risposta alle accuse mosse dalla società dell’Illinois nei confronti del gruppo di Cupertino durante lo scorso mese di aprile e che, a seguito di un’attenta analisi da parte dei propri legali, Motorola ritiene infondati gli attacchi mossi da Apple e continuerà a difendere il proprio marchio, i propri brevetti ed i propri dispositivi.

Fonte: FOSS Patents • Via: PCWorld • Notizie su: