QR code per la pagina originale

L’ADUC chiede di bloccare subito Italia-Programmi.net

,

L’ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori) con un’azione d’urgenza ha chiesto all’Antitrust di bloccare ogni pagina Web collegata al portale Italia-Programmi.net. Secondo l’ADUC infatti, è assolutamente prioritario bloccare le azioni di questo portale in maniera tale da evitare che vengano stipulati nuovi abbonamenti da parte di utenti ignari del problema. Per chi non conoscesse Italia-Programmi.net, ripercorriamo velocemente la sua recente storia.

Questo portale di proprietà di Estesa Limited, con sede nelle isole Seychelles, offre la possibilità di scaricare programmi gratuitamente. Per farlo però è necessario compilare una breve form all’apparenza innocua. Peccato che per i gestori del portale questa form valga come stipula di un contratto di fornitura di servizi e dunque preveda dei costi. Gli utenti infatti che senza saperlo avevano sottoscritto questi “contratti” si sono visti poi recapitare richieste di pagamento a volte anche con toni piuttosto minacciosi.

Da qui la denuncia dell’ADUC e l’indagine dell’Antitrust. Nonostante però le indagini sia state avviate da tempo e la truffa sia stata svelata, le attività del portale Italia-Programmi.net continuano indisturbate anche attraverso altri siti creati a hoc come MyDownload-Software.info e MyDownload-Club.info. Ed è proprio per questo motivo che l’ADUC chiede un intervento d’urgenza per bloccare ogni attività legata a Italia-Programmi.net per evitare che altri utenti ignari cadano in questi tranelli.

Notizie su: