QR code per la pagina originale

Google Doodle per celebrare Pierre de Fermat

,

“Dispongo di una meravigliosa dimostrazione di questo teorema, ma questo doodle è troppo piccolo per contenerla”. Questa la frase che compare posizionando il cursore del mouse sopra al Google Doodle odierno. Un logo, quello realizzato dal motore di ricerca, dedicato a celebrare il matematico Pierre de Fermat, nato in Francia il 17 agosto 1601.

Così come altre immagini visualizzate in particolari occasioni sulla pagina principale di bigG (raccolte nella galleria seguente), quella odierna rimanda alla SERP contenente link e informazioni sul personaggio in questione. Un modo come sempre originale per ricordare figure che hanno lasciato un segno indelebile nella storia delle più svariate discipline.

La frase riportata in apertura e scelta da Google fa riferimento al cosiddetto Ultimo teorema di Fermat e a una citazione in latino lasciata dal matematico a margine della pagina di una sua opera:

È impossibile separare un cubo in due cubi, o una potenza quarta in due potenze quarte, o in generale, tutte le potenze maggiori di 2 come somma della stessa potenza. Dispongo di una meravigliosa dimostrazione di questo teorema, che non può essere contenuta nel margine troppo stretto della pagina.

Notizie su: