QR code per la pagina originale

Google+: cinque consigli per utilizzarlo al meglio

,

A due mesi circa dal lancio, Google+ ha già conquistato diversi milioni di utenti in tutto il mondo, ma la rincorsa a Facebook è ancora lunga. Per chi volesse conoscere come utilizzare al meglio il neonato social network di Mountain View, ecco alcuni consigli, suggeriti da Veronica Belmont nella rubrica Tekzilla Daily (il filmato è visibile in streaming a fondo news).

Formattazione: nei propri messaggi è possibile inserire comandi di formattazione, per ottenere grassetto, corsivo (italico) o testo barrato, rispettivamente circondando le parole interessate con i simboli “*”, “_”, oppure “-“, ottenendo lo stesso risultato dei tag “strong”, “em” e “s” nel linguaggio HTML. Ad esempio: “*testo grassetto*”, “_testo corsivo_” e “-testo barrato-“, ovviamente senza i doppi apici.

Citare altri utenti: per citare altri utenti all’interno di un post, è sufficiente premere il tasto “+” e iniziare poi a digitare il loro nome. A quel punto, comparirà un menu da cui selezionare l’utente desiderato.

Drag & drop: anziché copiare o caricare separatamente un link, un video o un’immagine, è possibile trascinare direttamente con il mouse questi elementi nell’area di testo dedicata alla scrittura di nuovi post, velocizzando così l’operazione.

Navigazione: come in altri servizi targati bigG, anche in Google+ è possibile utilizzare i tasti “J” e “K” per navigare tra i post, muovendosi rispettivamente avanti o indietro nella pagina dello Stream. Premendo “Q” si viene invece posizionati sulla finestra della chat. Inoltre, effettuando un click sulla data di un post, viene aperta una pagina dove è possibile leggere il post stesso a tutto schermo.

Controllo condivisione: volendo pubblicare un contenuto in modo che non possa essere condiviso nuovamente dai propri contatti, è possibile selezionare la voce “Disasble reshare” dal menu che compare in alto a destra in ogni post.

Notizie su: ,