QR code per la pagina originale

BlackBerry Music, 50 canzoni a 5 dollari mensili

Secondo alcuni rumor, il nuovo store musicale di BlackBerry offrirà 50 canzoni per 5 euro mensili. Forse disponibile entro l'autunno in USA, UK e Canada.

,

Sullo store musicale dei BlackBerry gli utenti potranno condividere fino a cinquanta canzoni alla modica cifra di cinque euro al mese. Sarebbe questa, infatti, la formula base del nuovo servizio di abbonamento pensato da Research In Motion per BBM Music.

Come già annunciato in precedenza, e ora riconfermato da alcune indiscrezioni apparse sulla rete, il RIM starebbe inoltre trattando con le maggiori case discografiche e molte fonti del settore musicale credono che verrà lanciata una beta del servizio in USA, Canada e Regno Unito, il tutto a partire da inizio settembre. Trattasi tuttavia di notizie non confermate, né smentite, da un portavoce di RIM interrogato sulla questione.

Gli altri dettagli riguardanti il nuovo servizio ed emersi nelle ultime ore:

  • Il lancio del servizio è previsto per questo autunno sui tre principali territori (Canada, USA, UK).
  • RIM sta negoziando le licenze globali con le major discografiche, e prevede di lanciare il servizio su negli altri territori a partire dal 2012. L’idea è quella di seguire l’onda del successo di BlackBerry Messenger, app con un bacino d’utenza da 45 milioni di fruitori.
  • Gli abbonati non saranno in grado di esportare la loro musica su PC o altri device, ad eccezione del tablet PlayBook.
  • Gli abbonati saranno in grado di condividere le canzoni con gli amici iscritti al servizio BBM Music.

Il nuovo servizio sembra non tenere in considerazione altre tipologie di abbonamenti come Rdio o Rhapsody, che, con soli 10 euro mensili, permettono all’utente di scaricare un numero illimitato di canzoni, oltretutto su dispositivi diversi e più piattaforme. Tuttavia RIM non sembra pensare troppo alla quantità delle opere musicali scaricabili dal servizio, quanto piuttosto alla possibilità di personalizzare il BlackBerry in maniera analoga a come veniva fatto con le suonerie una decina di anni fa.

Una speciale integrazione tra music store e dispositivi, il tutto con pesante accezione consumer: così la musica suonerà sui BlackBerry, cercando di regalare a RIM una via nuova per monetizzare la propria clientela.

Fonte: AllThingsD • Via: Engadget • Immagine: Ilamont.com • Notizie su: ,