QR code per la pagina originale

Gmail, Calendar e Docs vanno offline con Chrome

Google annuncia la possibilità di accedere a Gmail, Docs e Calendar in modalità offline, tramite un'apposita webapp oppure la versione web.

,

La promessa fatta dagli ingegneri Google di portare le principali webapp del colosso di Mountain View offline è stata mantenuta: con un annuncio su uno dei blog ufficiali della società, infatti, il product manager Benoît de Boursetty ha presentato l’introduzione di un nuovo sistema in grado di offrire la possibilità di accedere a Gmail, Calendar e Docs anche in assenza di una connessione ad Internet.

La versione offline di Gmail è disponibile tramite una webapp nel Chrome Web Store: scritta in HTML5, si basa fortemente sull’applicazione destinata ai tablet sviluppata dagli ingegneri della società e permette di avere a disposizione la propria casella di posta elettronica anche in modalità non in linea. Accedendo in tale modalità si possono leggere i messaggi ricevuti, scriverne di nuovi e gestire la posta tramite una serie di strumenti scelti dagli sviluppatori: ogni modifica apportata verrà sincronizzata successivamente, quando sarà disponibile una connessione ad Internet.

Calendar e Docs, invece, risultano ancora fortemente collegate alla tradizionale versione web offerta da Google ai propri utenti, la quale risulta ora accessibile anche offline. Anche in questo caso solo una porzione delle funzionalità disponibili sono presenti anche in assenza di una connesione: Calendar permette di visualizzare gli eventi già creati, mentre Docs offre la possibilità di accedere in sola lettura ai file realizzati in passato. Nelle prossime settimane gli ingegneri intendono poi implementare anche uno strumento per l’editing offline dei documenti, permettendo così di lavorare in ogni istante, ovunque ci si trovi.

Il lancio dei servizi offline rappresenta per Google il definitivo abbandono del progetto Gears, già da tempo accantonato in favore dell’introduzione di HTML5 come base per i propri strumenti in Rete. La possibilità di accedere a Gmail, Docs e Calendar senza una connessione risulterà poi particolarmente utile ai possessori dei Chromebook, il cui sviluppo è stato da sempre fortemente legato al concetto di webapp.

Fonte: Google • Via: ComputerWorld • Notizie su: