QR code per la pagina originale

Apple apre l’area Lion su Mac App Store

,

OS X Lion, il nuovo sistema operativo di Apple, ha poco più di un mese di vita ma si è già distinto per alcuni numeri record, come il raggiungimento di 1 milione di download a 24 ore dal suo rilascio. Cupertino sta ovviamente puntando molto sulla propria nuova creatura e, per questo, ha deciso di rendere più accessibile Mac App Store per tutti gli utenti che hanno già provveduto all’acquisto di OS X 10.7.

Nasce così la sezione “Apps Enhanced for OS X Lion“, al momento disponibile solo in inglese anche sullo store italiano, in cui vengono raccolte tutte le applicazioni già pronte per fruire al meglio delle funzioni del nuovo felino targato Mela.

In particolare, il focus è su tutti quei programmi già pronti per sfruttare le nuove gesture multitouch, l’esecuzione a schermo intero e le funzioni Versioni e Salvataggio Automatico. Fra questi, oltre ovviamente ai classici di Cupertino come la suite iLife, quella iWork e Final Cut, spuntano le app pensate ai più variati scopi, dal gettonato Evernote fino a Twitter, passando per numerosi altri programmi quali, ad esempio, OmniGraffle. A differenza delle classifiche di Mac App Store, dove è possibile navigare il software per genere o per prezzo, la nuova pagina pensata da Apple raggruppa tutte le applicazioni disponibili insieme, siano esse gratuite o a pagamento.

Chissà che i programmi scaricabili, presumibilmente in continuo aumento, non invoglino all’aggiornamento tutti gli utenti ancora affezionati a Snow Leopard. In caso contrario, tuttavia, pare che il felino delle nevi continuerà a lavorare per molto tempo prima del pensionamento forzato, considerati anche gli ultimi aggiornamenti rilasciati da Cupertino.

Notizie su: