QR code per la pagina originale

Apple prepara la diagnostica remota per iOS

,

Continua la marcia di avvicinamento all’ormai prossimo lancio di iPhone 5. Tra le novità che ci possiamo aspettare, anche un nuovo servizio di diagnostica che, in remoto, consentirà un’analisi abbastanza approfondita di iPhone, iPad o iPod Touch, permettendo così di individuare velocemente la causa di eventuali problemi di funzionamento.

Il nuovo tool si appoggerà al già collaudato sistema di assistenza GSX interno ad Apple e sarà accessibile semplicemente tramite un indirizzo Web, che verrà inviato direttamente sul dispositivo da esaminare tramite email o sms: aprendo il link e autorizzando Apple a procedere, verrà avviato il sistema di diagnostica, che raccoglierà tutte le indicazioni necessarie.

Sembra che i risultati dell’analisi possano essere molto dettagliati: il report dovrebbe indicare il tipo di utilizzo dei dispositivi, eventuali avvisi relativi alla temperatura, lo stato di salute della batteria (con indicazioni sui cicli di ricarica effettuati e sul minimo livello di carica raggiunto), utilizzo della RAM ma anche log relativi alle applicazioni e, secondo i documenti interni di Apple, molto altro.

Come è giusto, trattandosi di un tool completamente online, ci si potrebbe chiedere se e quali siano i dati personali inviati presso i server di Cupertino: secondo la documentazione disponibile a 9to5Mac, gli unici dati personali inviati sono l’UDID del dispositivo e il totale giornaliero delle chiamate effettuate; dunque non è dato sapere se il tool sarà anche in grado di verificare se sul device sia stato applicato il jailbreak, ne quale possa essere la relativa risposta del test.

Attualmente uno strumento simile è disponibile esclusivamente negli Apple Store, ma la nuova diagnostica remota dovrebbe essere messa a disposizione di >tutti i punti vendita di prodotti Apple, semplificando e soprattutto velocizzando le operazioni di assistenza per gli iDevices con problemi di funzionamento, con l’obiettivo finale di migliorare ulteriormente la soddisfazione dei clienti.

Notizie su: