QR code per la pagina originale

Google Doodle per celebrare Freddie Mercury

,

È un Doodle davvero particolare quello che campeggia oggi sulla pagina principale di Google. Al posto del logo che tradizionalmente contraddistingue il motore di ricerca, compare un’animazione dedicata a Freddie Mercury, cantante che nella sua attività come frontman dei Queen ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica rock.

Basta un click sul pulsante “Play” visualizzato all’interno del Google Doodle per avviare la riproduzione e gustare l’originale versione animata del brano “Don’t Stop Me Now” in HTML5. Al termine si verrà poi come sempre reindirizzati alla pagina contenente i risultati della ricerca riguardante al personaggio in questione, per consultare le informazioni relative alla sua biografia, alle opere realizzate e altro ancora.

Freddie Mercury, all’anagrafe Farrokh Bulsara, è nato il 5 settembre 1946 a Stone Town (Tanzania). Nel 1970 fondò i Queen insieme ai musicisti che da allora e fino alla sua scomparsa lo accompagnarono sul palco: Brian May, Roger Taylor e John Deacon, pubblicando un totale di 14 album in studio contenenti alcune hit indimenticabili come Bohemian Rhapsody, Crazy Little Thing Called Love, Don’t Stop Me Now, It’s a Hard Life, Killer Queen, Love of My Life, Play the Game, Somebody to Love e We Are the Champions. La sua morte risale al 24 novembre 1991, in seguito ad una broncopolmonite aggravata dalla sieropositività contratta negli ultimi anni di vita.

Notizie su: