QR code per la pagina originale

Android, il gelato sarà servito in autunno

Ice Cream Sandwich è in dirittura d'arrivo: a confermarlo è Eric Schmidt, che ha annunciato Android 4.0 per il prossimo autunno.

,

La stagione del gelato in casa Google sarà l’autunno: a confermarlo è Eric Schmidt, ex amministratore delegato del colosso delle ricerche, il quale nel corso della conferenza Dreamforce organizzata da Saleforce ha parlato anche del futuro del robottino verde. Un futuro dal sapore ancora una volta molto dolce, come suggerito dal nome in codice della prossima major release, battezzata Ice Cream Sandwitch, la cui data di arrivo è prevista a cavallo tra i mesi di ottobre e novembre.

Nonostante le temperature medie saranno con ogni probabilità piuttosto basse, l’autunno in casa Google sarà invece molto caldo: l’arrivo entro poche settimane di iOS 5 e di Windows Phone 7.1 Mango obbligano il gruppo di Mountain View ad una mossa in tempi rapidi in gradi di proporre Android come alternativa alle piattaforme di Cupertino e Redmond. A breve si entrerà infatti nel rettilineo che porterà dritto verso la sessione degli acquisti natalizi, da tradizione piuttosto importante per l’economia del mercato tecnologico, nella quale Google cercherà sicuramente di mettere in evidenza i prodotti dell’androide.

Prodotti che saranno non solo smartphone, ma anche tablet: una delle principali novità di Android 4.0 è infatti l’unificazione delle interfacce dedicate ai due segmenti, permettendo ai produttori di realizzare versioni dell’OS per entrambe le tipologie di device, ed ai programmatori di rilasciare applicazioni indipendenti dal dispositivo utilizzato, riducendo di fatto il problema della frammentazione, da sempre uno dei talloni d’Achille del robot di casa Google.

Ad accompagnare il debutto di Ice Cream Sandwich potrebbe esservi poi un nuovo componente della famiglia Nexus, battezzato con ogni probabilità Prime, il quale potrebbe rappresentare il primo device con a bordo la versione 4 del sistema operativo targato Google. Maggiori novità potrebbero essere disponibili nelle prossime settimane, quanto potrebbero giungere le prime versioni sperimentali dell’SDK dedicato alla nuova edizione della piattaforma.

Fonte: This Is My Next • Notizie su: