QR code per la pagina originale

Windows 8, orizzonte tablet

Microsoft potrebbe presentare entro poche settimane un'anteprima di Windows 8 a bordo dei tablet. I primi device sono attesi per la fine del 2012.

,

Attualmente fuori dal mondo tablet, Microsoft potrebbe presto cambiare le carte in tavola scendendo in campo per presentare una nuova versione dell’OS in grado di funzionare anche con le tavolette. A suggerire tale ipotesi è Reuters, secondo cui nel corso delle prossime settimana uno dei vertici di Redmond potrebbe salire sul palcoscenico di una conferenza dedicata agli sviluppatori per mostrare in anteprima Windows 8 a bordo di un tablet.

L’onore potrebbe essere affidato a Steven Sinofsky, direttore del reparto Windows ed autore di una serie di articoli sul blog dedicato allo sviluppo della nuova versione della piattaforma con i quali ne ha presentato diverse caratteristiche prima del rilascio definitivo. Tra queste figura anche l’interfaccia grafica Metro, ideata per essere funzionale e semplice da utilizzare mediante l’utilizzo di schermi touch: Windows 8, dunque, sarà fin dalle proprie fondamenta un sistema operativo ideato per modellarsi ad immagine e somiglianza dei tablet, proponendosi come seria alternativa ad iOS e Android.

Microsoft, del resto, necessita urgentemente di entrare in competizione in un settore le cui potenzialità sono tanto chiare quanto inespresse. Gli stessi azionisti hanno risposto positivamente alle ipotesi di un’anteprima di Windows 8 per tablet, volendo saggiare quanto realizzato finora dalla società per dimostrare ancora una volta al mondo intero di essere in grado di proporre qualcosa di innovativo ai propri utenti. Nei confronti della prossima versione dell’OS di Redmond v’è quindi una forte aspettativa sia da parte degli utenti che dei vertici aziendali.

I primi tablet con a bordo Windows 8 potrebbero giungere nel corso dei prossimi 12 mesi, probabilmente a cavallo tra il terzo ed il quarto trimestre 2012. Fino ad allora Google ed Apple avranno la possibilità di continuare l’evoluzione delle proprie piattaforme operative dedicate alle tavolette: l’operato di Microsoft dovrà quindi tener conto anche di tale fattore ed il debutto di Windows sui tablet dovrà portare qualcosa di nuovo per poter essere realmente competitivo.

Fonte: Reuters • Notizie su: