QR code per la pagina originale

Arriva il telefono che manda baci e abbracci

,

Se il titolo sembra parlare di qualcosa uscita direttamente da un film di fantascienza, non è propriamente così se si viene a scoprire cosa si sono inventati all’Università delle Arti di Berlino. Il magazine britannico New Scientist ha infatti parlato dell’ultima creazione nata dalla mente di Fabian Hemmert, un prototipo di telefono cellulare in grado di simulare i contatti fisici che possono intercorrere tra due essere umani, grazie a una serie di congegni e sensori posizionati sul dispositivo.

La presentazione è avvenuta lo scorso anno durante una conferenza tenuta in occasione del TEDxBerlin, e ha visto la presenza di tre prototipi differenti in grado di simulare altrettante emozioni o contatti fisici. Si pensi ad esempio a un congegno capace di poter riprodurre tramite un microgetto d’aria il respiro del proprio amante. Oppure fare la stessa cosa con una stretta di mano, grazie a un manicotto attaccato alla cornetta o al cellulare.

Ma quello ad aver destato maggiore curiosità è il bacio, cui passionalità viene misurata da un sensore di umidità, con il risultato viene trasmesso all’altro capo del telefono e simulato tramite due labbra finte sistemate su una spugnetta umida. Chi l’ha provato non è sembrato molto entusiasta. Forse è meglio rimanere, almeno per queste cose, ai metodi tradizionali? Si lasci che sia il video dimostrativo seguente a parlare.

Notizie su: