QR code per la pagina originale

Apple – Motorola: stop alle cause per l’arrivo di Google

,

Impegnata ormai da mesi nella battaglia che la vede fronteggiare Samsung per la presunta violazione di alcuni brevetti, Apple sembra aver deciso di abbandonare lo scontro con un altro big del settore mobile, Motorola. I legali di Cupertino hanno infatti chiesto lo stop per le cause che vedono coinvolte le due società, almeno finché non verrà fatta completa chiarezza in merito all’acquisizione del gruppo da parte di Google.

Il passaggio del portfolio brevetti da Motorola Mobility al colosso di Mountain View, secondo Apple, farebbe automaticamente decadere il diritto dei due contendenti a procedere in tribunale.

Va ricordato che tra le parti in causa sono in attesa di giudizio diverse denunce, depositate rispettivamente presso le Corti Distrettuali della Florida e del Wisconsin. Una prima accusa mossa da Motorola nei confronti della mela morsicata per la presunta violazione di 18 brevetti impiegati nelle linee iPhone, iPad, iPod touch e Mac, oltre a un secondo procedimento in cui è Apple a puntare il dito verso il concorrente, per la somiglianza dello smartphone Droid con il melafonino.

Ma a spingere l’azienda californiana verso la decisione di chiedere uno stop, seppur temporaneo, potrebbe essere il timore di affrontare direttamente una realtà come Google. Non è infatti da escludere che Apple stia cercando di concentrare i propri sforzi in questo ambito esclusivamente per uscire vincitrice dallo scontro con Samsung, rimandando a data da destinarsi un eventuale disputa giudiziaria con bigG, che di recente ha fatto propria la divisione Motorola Mobility, a fronte di una transazione economica quantificata in 12,5 miliardi di dollari.

Notizie su: