QR code per la pagina originale

HTC: fuori Android, dentro MeeGo o WebOS?

,

HTC, uno dei più importanti produttori di smartphone al mondo, sarebbe interessata all’acquisto di un sistema operativo mobile tutto suo. Questo è quanto si è intuito dalle parole di Cher Wang, CEO di High Tech Computer Corporation, durante una intervista sul futuro dell’azienda in un settore sempre più competitivo.

Ricordiamo che HTC al giorno d’oggi è soggetta al pagamento a Microsoft di un obolo di 5 dollari per ogni dispositivo Android venduto, una limitazione che potrebbe iniziare ad andare stretta al produttore taiwanese. Il gruppo starebbe pertanto valutando la possibilità di slegarsi dal sistema operativo di Google, seguendo una propria strada autonoma che prevederebbe l’acquisizione di un sistema operativo già affermato sul quale mettere al lavoro il proprio team di sviluppatori.

Tra i candidati più importanti ci sono WebOS, attualmente in mano a HP ed eredità di Palm, e MeeGo, nato dalla joint venture tra Nokia e Intel.

La posizione di HTC è sufficientemente solida da permettere all’azienda di non agire impulsivamente, attendendo il momento più opportuno per fare una mossa che, dopo l’acquisizione di Motorola da parte di Google, sembra ormai diventata obbligatoria.

Notizie su: