QR code per la pagina originale

Web sul mobile: la delusione dei consumatori

Secondo una ricerca la navigazione tramite dispositivi mobile non soddisfa gli utenti, che lamentano lentezza nelle applicazioni e nell'apertura dei siti

,

Il futuro della navigazione Internet, secondo opinioni e statistiche sempre crescenti, è destinato al settore mobile, con un numero crescente di dispositivi portatili come gli smartphone connessi alla rete. Ma il panorama attuale mostra una situazione con alcune ombre: l’esperienza di navigazione su dispositivi mobile non sempre soddisfa gli utenti.

Secondo lo studio What Users Want from Mobile, realizzato da Compuware e condotta su 4.014 intervistati, non sempre la navigazione su Internet è all’altezza delle aspettative dei consumatori: lentezza nella navigazione, prestazione dei siti e applicazioni non sempre affidabili sono gli aspetti sui quali gli utenti hanno mostrato la propria delusione. Delusione che è andata peraltro crescendo negli ultimi due anni.

C’è una grande differenza tra la navigazione su un comune PC casalingo e su uno smartphone, eppure gli utenti richiedono ai propri dispositivi prestazioni equivalenti. In particolar modo le aspettative dei navigatori continuano a crescere: il 71% degli intervistati, infatti, ha dichiarato di voler accedere ai siti tramite smartphone con la stessa velocità con cui accede da casa. Una cifra elevata, se si pensa che nel 2009 questa percentuale si assestava al 58%.

Ma le aspettative degli utenti vanno oltre: circa il 60% dichiara di aspettarsi di accedere a un sito in meno di tre secondi mentre il 75% è disposto ad aspettare 5 secondi prima di abbandonare l’apertura. Il 57% ha avuto un problema di accesso ad un sito mentre il 47% ha avuto difficoltà ad accedere ad una applicazione sul proprio telefono. L’accesso ai siti via cellulare non è sempre performante, e questo è probabilmente il vero collo di bottiglia del mercato. Questo perchè l’80’% sarebbe disposto a navigare più spesso se l’accesso fosse veloce ed affidabile. E, infatti, quando un utente ha avuto un’esperienza negativa sul web non sarà incentivato a tornare o a consigliare un determinato sito.

Come dichiarato da Matt Poepsel, Vice President Performance Strategies di Compuware, «La ricerca del 2009 evidenziava performance scarse rispetto alle alte aspettative degli utenti. A distanza di quasi due anni, le aspettative verso il mobile continuano a crescere, ma le imprese non si stanno ancora adoperando per offrire ai mobile user esperienze veloci e affidabili. Oggi, ben il 77% delle aziende di diversi settori hanno tempi di download delle pagine web da mobile che vanno dai 5 secondi in su, mentre abbiamo potuto constatare come gli utenti siano disposti ad aspettare al massimo 5 secondi (o anche meno) per accedere alla pagina prima di abbandonare il sito. Molte aziende non sfruttano quindi adeguatamente le potenzialità e i vantaggi forniti dall’aumento dell’adozione del mobile web ».

Notizie su: