QR code per la pagina originale

Firefox si avvicina ai tablet

Firefox si avvicina al mondo tablet: il team Mozilla ha rilasciato le prime nightly build pubblicamente accessibili dagli utenti Android.

,

L’interesse ormai noto da parte di Mozilla nei confronti del mondo mobile potrebbe arricchirsi presto di un nuovo elemento: le manovre di avvicinamento al settore dei tablet sembrano infatti essere quasi terminate, con il browser Firefox ottimizzato per tali dispositivi che nella giornata di ieri è stato rilasciato in qualità di nightly build e dunque pubblicamente accessibile per tutti gli utenti.

Firefox per tablet rappresenterà la naturale estensione di uno dei browser più apprezzati in un mondo che ha da offrire ancora molto: dopo aver raggiunto gli smartphone Android di tutto il mondo il panda rosso potrà dunque esprimere le proprie potenzialità avendo a disposizione un display più ampio ed in numerosi casi dotazioni hardware in grado di garantire prestazioni migliori. La nuova edizione dedicata alle tavolette risulta essere infatti un’evoluzione della versione dedicata agli smartphone, con una serie di revisioni a livello di interfaccia grafica per sfruttare a pieno tutto lo spazio presente sullo schermo.

In tal senso si registra la reintroduzione delle schede, utili per aprire più pagine web all’interno della stessa finestra, essendo queste di più facile uso sui tablet piuttosto che sui telefoni cellulari. La barra degli indirizzi è stata rivisitata per essere maggiormente completa ed offrire una più semplice navigazione in Rete agli utenti, così come altri elementi sono stati modificati per riprendere alcune caratteristiche della versione del browser dedicata al mondo dei personal computer.

Per il momento Firefox è disponibile esclusivamente per tablet basati su Android e, per quanto sia stato rilasciato pubblicamente, è ancora lontano dal poter essere definito un prodotto completo e funzionale: gli ingegneri Mozilla sono infatti all’opera per risolvere tutti i bug ed i problemi presenti prima di pubblicarne una versione definitiva, motivo per cui sconsigliano l’utilizzo di tali nightly build agli utenti meno esperti.

Fonte: Mozilla • Via: CNet • Notizie su: ,