QR code per la pagina originale

Google Flights, per la ricerca dei voli online

,

Che Google stesse guardando con interesse al settore dei voli aerei lo si era capito già da tempo. Il colosso di Mountain View ha infatti portato a termine nell’aprile scorso l’acquisizione di ITA Software, con l’intento di lanciare un proprio servizio per la ricerca e l’acquisto dei biglietti. L’operazione si è concretizzata nella giornata di ieri, con il lancio Google Fligths.

Il servizio, ora attivo solamente per quanto riguarda alcuni aeroporti statunitensi, verrà con tutta probabilità esteso al più presto ai rimanenti scali americani, per arrivare a coprire in un momento successivo le rotte più trafficate dell’intero pianeta.

Il suo funzionamento è del tutto semplice e immediato: è sufficiente specificare la città di partenza e quella di arrivo, per accedere a tutti i risultati disponibili, da sfogliare poi in base al prezzo, alla compagnia aerea e ad altri criteri selezionabili a discrezione dell’utente. Inoltre, è possibile accedere ai risultati di Google Flights anche mediante l’homepage del motore, selezionando la voce Flight presente nella parte sinistra delle SERP.

Google Flights

Un semplice click conduce poi alla pagina dove sarà possibile procedere alla prenotazione ed effettuare il pagamento, rendendo così di fatto superflua tutta la fase di ricerca fino ad oggi necessaria sui singoli portali che offrono la possibilità di scegliere i voli.

Grazie ad una simile iniziativa Google effettua dunque l’ingresso in un nuovo settore, dal quale potrà trarre enormi benefici sia in termini di utenza che per quanto riguarda gli introiti, assicurati dalle campagne di advertising che le compagnie aeree potranno attuare per la promozione delle proprie offerte.

Notizie su: