QR code per la pagina originale

Frequenze 4G, 12 giorni e 3,3 miliardi

La dodicesima giornata di asta per la corsa alle frequenze 4G porta l'ammontare dei rialzi oltre quota 3,3 miliardi di euro.

,

Si è conclusa la dodicesima giornata di asta per le frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600. Le offerte per le frequenze 4G stanno continuando e l’ammontare complessivo dell’asta è ora giunto a 3.300.639.494 euro.

Il dettaglio della situazione è stato così illustrato dal Ministero dello Sviluppo Economico: «Nel corso di 23 diverse tornate, sono stati effettuati 25 rilanci sia per acquisire blocchi di frequenze in banda 800 sia in quella 2600, portando un incremento totale di 997.532.329 euro rispetto alle offerte iniziali, ovvero circa 76,4 milioni di euro in più» rispetto alla giornata precedente.

Il “tesoretto” creatosi al superamento dei 3 miliardi di euro (il tetto auspicato dal ministero per considerare soddisfacente l’introito) è destinato ad aumentare ulteriormente e nelle prossime ore prenderà il via la tredicesima giornata di rilanci.