QR code per la pagina originale

Google Wallet, il portafogli NFC pronto all’esordio

,

In seguito alla presentazione di fine maggio, ben poco si è detto a proposito di Google Wallet. Torna oggi a parlarne la redazione di TechCrunch, pubblicando un documento secondo il quale il sistema di pagamento basato su tecnologia Near Field Communication è pronto a fare il proprio debutto negli Stati Uniti. Un esordio ritenuto imminente, forse già entro le prossime ore.

L’ufficializzazione potrebbe giungere dal palco dell’evento NFC World Congress, al via oggi a Nizza, dove potrebbe intervenire al proposito MasterCard, partner ufficiale del progetto al fianco del colosso di Mountain View. Un’operazione che, se ne venisse confermato il lancio immediato, potrebbe portare bigG ad anticipare la concorrenza nell’ambito dei pagamenti mediante dispositivi mobile.

Il funzionamento di Google Wallet è pensato per semplificare le transazioni economiche all’interno degli store fisici dove, anziché dover ricorrere alla tradizionale carta di credito, gli acquirenti potranno effettuare il versamento di denaro grazie ad un’applicazione installata sul proprio smartphone, che comunicherà con l’apparecchio in dotazione ai punti vendita tramite tecnologia NFC.

Al momento, l’unico device a supportare l’utilizzo di Wallet è il Nexus S, telefono marchiato Google. In futuro la funzionalità verrà certamente estesa ad altri smartphone e, con tutta probabilità, anche ai paesi al di fuori dei confini americani. Di seguito, un filmato rilasciato a maggio che illustra il funzionamento del sistema.

Notizie su: