QR code per la pagina originale

La pubblicità su Google sarà approvata dai VIP

Google ha annunciato l'arrivo a breve di nuove funzioni per i link sponsorizzati, con i VIP al centro di un nuovo progetto.

,

Le celebrità sbarcano sulla pubblicità sponsorizzata made in Google: Christian Oestlien, uno dei responsabili della società del settore pubblicitario, ha infatti annunciato alcune novità in arrivo entro breve tempo sul motore di ricerca più utilizzato della Rete, i cui risultati sponsorizzati riporteranno presto una scritta in cui si “certifica” che la celebrità coinvolta in tale pubblicità ha approvato lo sponsor.

Trattasi di un nuovo progetto a cavallo tra la pubblicità targata Google, il social network Plus ed il pulsante “+1” con i quale la società di Mountain View intende dare maggiore appeal ai contenuti sponsorizzati pubblicati sulle proprie pagine. In una prima fase, però, l’iniziativa verrà mostrata solo ad alcuni utenti, dando il “La” ad un periodo di test al termine del quale gli addetti ai lavori potranno valutare gli effettivi benefici e le eventuali modifiche da apportare al sistema. Fine ultimo è quello di incentivare gli utenti al click sui risultati sponsorizzati mostrati nelle pagine contenenti i risultati della ricerca effettuata.

Durante la presentazione Oestlien ha mostrato un esempio basato sulla ricerca del termine “Kardashian collection Sears”: il link sponsorizzato verso la linea di moda realizzata dalle sorelle Kardashian presso il sito web Sears presentava una scritta “Kim Kardashian endorsed this” (“Kim Kardahian ha approvato questo”). Per il momento sembrerebbe però che ben poche personalità del mondo dello spettacolo abbiano aderito al progetto, ma nonostante ciò Google punta ad aumentarne rapidamente il numero.

La presentazione non ha tuttavia fornito maggiori dettagli sul progetto, il quale dovrebbe prendere il largo nel corso dei prossimi mesi sul motore di ricerca più famoso del web. Secondo le prime ipotesi un ruolo centrale potrebbe essere quello di Google+, vero punto di contatto tra le celebrità coinvolte ed i contenuti pubblicitari che le riguardano, fornendo dunque loro maggiore controllo sul proprio brand.

Fonte: Search Engine Land • Immagine: Emmanuel Digiaro • Notizie su: