QR code per la pagina originale

L’esordio del Google Wallet

Sta per prendere il via in queste ore il progetto Google Wallet con cui il gruppo di Mountain View trasforma il Nexus S in un portafoglio virtuale.

,

Confermato: dopo mesi di annunci, nelle prossime ore prenderà definitivamente il via il progetto Google Wallet, il portafoglio virtuale che Google intende mettere nelle mani degli utenti per consentire loro di utilizzare il proprio smartphone come fosse una carta di credito.

Non occorrerà fornire la carta, poiché quest’ultima risulterà “virtualizzata” all’interno del Google Wallet. Lo smartphone farà da tramite nel processo di pagamento, garantendo così il controllo di ogni fase sia all’acquirente che al venditore. La tecnologia NFC viene così ad assumere un ruolo da protagonista e gli Stati Uniti saranno la scenografia entro cui il progetto sta per trovare concretizzazione.

Nelle prossime ore il grande pubblico potrà toccare con mano la novità, la quale rimarrà però momentaneamente riservata ad una piccola parte di utenti: Google Wallet, infatti, sarà almeno inizialmente una applicazione esclusiva per Nexus S, limitando così a quest’ultimo strumento l’opportunità di effettuare i primi pagamenti tramite tecnologia PayPass.

Rimangono da sviscerare i progetti di lunga gittata, l’impegno MasterCard nel progetto e la penetrazione iniziale dei punti vendita abilitati allo scopo. Quel che è chiaro è invece il fatto che Google intenda portarsi avanti per conquistare quanto prima una nicchia di mercato su cui costruire la conquista futura del settore, il tutto facendo leva su Android, sul proprio brand e su di una ambizione che saranno in molti ad innaffiare nei prossimi mesi.

Fonte: GigaOM • Notizie su: