QR code per la pagina originale

MasterCard e Google Wallet, altre feature svelate

Google Wallet sempre più vicino al rilascio. Tra le tante feature, anche il supporto alla periferica di movimento Microsoft Kinect.

,

Google Wallet, il servizio di mobile payment della “grande G” annunciato a maggio, permette di pagare le proprie spese in negozio semplicemente collegando uno smartphone ad un terminale intelligente. Grazie ad una partnership nata fra Google e Mastercard, l’applicazione garantirà ora un approccio ancora più versatile e personalizzato. Sarà infatti possibile impostare i limiti di spesa, inserire degli avvisi per attività all’estero e limitare gli acquisti a solo alcune categorie di beni, onde evitare sgradite sorprese sul resoconto mensile.

L’applicazione funzionerà nella prima fase solo sul telefono 4G Nexus S, ma in futuro è prevista l’implementazione anche su altri dispositivi mobili dotati di chip NFC. Il software supporta inoltre la piattaforma MasterCard QkR per l’acquisto mobile di prodotti che presentano un codice QR, segnali audio televisivi codificati con dati d’acquisto e piccoli chip NFC incorporati in oggetti reali come i tavoli dei fast food. Secondo MasterCard, i codici QKR dovrebbero essere ottimizzati per tutti i sistemi operativi mobili, dunque Android, iOS, Windows Phone Mango e le piattaforme BlackBerry.

Un’altra caratteristica dal sapore futuristico è relativa all’utilizzo dell’applicazione con la periferica di movimento Kinect di Microsoft Xbox 360. Utilizzando la tecnologia di riconoscimento dei gesti, gli oggetti possono essere selezionati sullo schermo tenendo semplicemente la mano sopra l’ elemento interessato, e pagando poi tramite il classico processo di pagamento Googe Wallet.

Fonte: Engadget • Via: 9to5google • Immagine: Andres Rueda • Notizie su: