QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S III, trapelate le specifiche

Trapelano le prime indiscrezioni sulle specifiche tecniche del Samsung Galaxy S III, lo smartphone di punta Samsung del 2012 che sarà presentato al MWC.

,

Samsung sarebbe al lavoro su un nuovo smartphone della linea Galaxy, concept che si è dimostrato apprezzato dall’utenza e che ha permesso all’azienda coreana di attrarre nuovi acquirenti e avvantaggiarsi così sui rivali nel mercato mobile. Il telefono è attualmente noto come Samsung Galaxy S III, si vocifera che sarà presentato ufficialmente a febbraio nel corso del Mobile World Congress di Barcellona e che sarà il prodotto su cui punterà Samsung per il 2012. Nel frattempo, a molti mesi di distanza, ne sono già trapelate le possibili caratteristiche tecniche.

Un utente 4chan afferma di aver visto foto e diapositive del dispositivo e, sebbene sostenga di non averlo potuto utilizzare perché ancora in fase di sviluppo, ha diffuso i dettagli sull’hardware che lo caratterizzerà. A quanto pare, il device sarà dotato di un ampio schermo da 4,5 pollici Super AMOLED III con risoluzione da 1280 x 1024 pixel a 352 PPI, sviluppato appositamente per tale dispositivo e che permetterebbe al device di raggiungere la più alta densità di pixel in commercio su uno smartphone; al suo interno si troverebbe un processore quad core da 2 GHz, 1.5 GB di RAM, memoria interna da 32 GB (espandibile) e una fotocamera da 10 megapixel in grado di registrare video 1080p a 60fps. Non mancherebbe il supporto alla tecnologia NFC.

Un ottimo hardware contenuto in uno chassis di metallo e vetro, compatto, da soli 9 millimetri di spessore e con una batteria da 2.250 mAh. In quanto al sistema operativo, il Samsung Galaxy S III avrà un cuore Android Ice Cream Sandwich con l’aggiunta dell’interfaccia TouchWiz 5, una nuova versione del software differente da quanto visto fino ad ora, che non apporterà grosse modifiche estetiche all’OS di Google.

Ovviamente le specifiche del nuovo smartphone non sono state confermate e non vi è modo di farlo, ma se si rivelassero veritiere confermerebbero l’impegno di Samsung nel voler far un importante balzo in avanti in termini di performance con i suoi dispositivi, per rubare un’ulteriore fetta di mercato ai competitor.

Fonte: Digital.it • Via: GSM Arena • Notizie su: