QR code per la pagina originale

Samsung minaccia l’iPhone 5

L'azienda coreana porterà Apple in tribunale appena inizierà la vendita in Corea dell'iPhone 5.

,

Si inasprisce lo scontro tra Samsung e Apple. L’azienda coreana chiederà il blocco delle vendite dell’iPhone 5 in Corea del Sud per violazione di un suo brevetto relativo alla tecnologia wireless. Dopo il divieto di commercializzare il Galaxy Tab 10.1 in Germania, Samsung ha deciso di attaccare un prodotto non ancora in vendita, colpendo nel vivo la controparte.

In pratica si tratta di una vera e propria dichiarazione di guerra. Fino a poco tempo, nessuno avrebbe immaginato una simile situazione. Basti pensare che Samsung realizza i chip NAND per la memoria flash dei prodotti Apple, così come i display e i processori A4 e A5. Proprio per questo motivo, l’azienda di Cupertino starebbe pensando di assegnare i prossimi ordini a TSMC.

La notizia guinge dal Korea Times per mezzo di una dichiarazione ufficiale di un dirigente Samsung:

Subito dopo l’arrivo di iPhone 5, Samsung prevede di portare Apple in tribunale per la violazione di brevetti relativi alla tecnologia wireless. Fino a quando Apple non elimina le funzioni di telecomunicazioni mobili, sarebbe impossibile vendere i suoi prodotti senza usare i nostri brevetti. Manterremo una ferma posizione contro Apple durante le lunghe battaglie legali.

Lo scorso mese di giugno un giudice degli Stati Uniti ha negato a Samsung l’accesso al progetto del futuro iPhone. Apple invece aveva chiesto di visionare i prodotti dell’azienda coreana già in commercio. Secondo le ultime indiscrezioni, l’iPhone 5 dovrebbe arrivare sul mercato verso la metà di ottobre.

Attualmente tra le due aziende sono in corso 23 cause legali in Francia, Germania, Giappone, Corea e Stati Uniti, alle quali se ne aggiungeranno altre nei prossimi mesi su indicazioni esplicite provenienti dalle parti avverse.

Fonte: Apple Insider • Notizie su: