QR code per la pagina originale

Facebook: letto, visto, ascoltato

Con la conferenza F8 saranno introdotti su Facebook i pulsanti "Letto", "Visto" e "Ascoltato" al fianco del canonico "mi piace".

,

Gran parte dell’utenza Facebook visita il social network quotidianamente, ma chi non lo dovesse visitare per qualche settimana potrebbe trovarsi sotto gli occhi un sistema fortemente cambiato: le modifiche in queste ore sono molte, le integrazioni si moltiplicano e la conferenza F8 dei prossimi giorni promette di portare a compimento ulteriori interventi.

Una delle novità che secondo TechCrunch potrebbero fare capolino nei prossimi mesi è l’introduzione di una serie di nuovi pulsanti in grado di frammentare quello che ad oggi era il canonico “mi piace”. In particolare, attenendosi alla definizione anglosassone, i vari “read“, “listened“, “watched” e “want” potrebbero presto comparire sulle bacheche accompagnando contenuti di vario tipo, ma ad oggi non è chiaro quale possa essere il loro uso né quale possa essere la loro relazione con il “mi piace” che ha fin qui scritto la storia del social network.

Una ulteriore conferma giunge direttamente dalla conferenza F8 che, secondo All Things Digital, quest’anno prenderà il via accompagnata dal motto “Read. Watch. Listen”. La sensazione è quella per cui Facebook possa moltiplicare il numero di contenuti disponibili sul network, introducendo così una nuova area di espansione costituita da musica, film ed altri contenuti ancora. I pulsanti potrebbero accompagnare tali contenuti multimediali aiutando l’utente ad organizzare la propria esperienza mentre il social network ne traccia il percorso ed i gusti.

Letto, visto, ascoltato. In futuro anche un non meglio definibile “want” che potrebbe preludere a semplici desideri di consumo. Con questi pulsanti l’utente potrà meglio definire i propri gusti, potrà dichiarare di quali contenuti ha usufruito e potrà tenere uno storico delle proprie esperienze sui media a stretto contatto con il proprio account. Potrà ricevere annunci più mirati e Facebook potrà monetizzare la propria posizione da intermediario gestendo le informazioni a disposizione.

La sensazione, insomma, è quella per cui l’era del post-like stia per iniziare. Con la conferenza F8, Facebook aprirà un nuovo modo di intendere il social network aggiungendo un layer alla semplice interazione con la propria community. Il paradigma Facebook evolve verso un nuovo capitolo e soltanto una volta portato il tutto a compimento si potrà muovere il primo passo a Wall Street.

Fonte: TechCrunch • Via: All Things Digital • Immagine: Social Media Daily • Notizie su: