QR code per la pagina originale

Il portafogli nello smartphone con Google Wallet

Google Wallet è pronto a fare capolino sui Nexus S 4G distribuiti da Sprint, permettendo agli utenti USA di effettuare pagamenti con il proprio smartphone.

,

Google Wallet è divenuto realtà: come previsto, nella giornata di ieri il colosso delle ricerche ha presentato nel corso della NFC World Conference il nuovo strumento per i pagamenti con carta di credito tramite smartphone, in collaborazione con MasterCard, Sprint e Citi. Trattasi di una semplice applicazione che, sfruttando un modulo Near Field Communication, permetterà di fare a meno del proprio portafogli per gli acquisti nei negozi.

Con Google Wallet sarà infatti possibile archiviare in maniera sicura le informazioni delle proprie carte di credito direttamente sullo smartphone, il quale rappresenterà il vero mezzo di pagamento: per avviare la transazione sarà sufficiente avvicinare il proprio dispositivo ad un apposito strumento nei pressi delle casse dei negozi abilitati, effettuando così il pagamento in maniera automatica senza dover consegnare fisicamente la propria carta di credito.

L’applicazione sarà distribuita inizialmente attraverso il carrier Sprint tramite un aggiornamento over-the-air che farà capolino sui Nexus S 4G distribuiti dall’operatore telefonico sul territorio statunitense nel corso dei prossimi giorni. Come incentivo per gli utenti verranno inoltre concessi 10 dollari di bonus per gli acquisti su di una carta virtuale prepagata targata Google a tutti coloro che attiveranno il servizio entro la fine dell’anno. Il setup delle carte di credito, così come il trasferimento di fondi, saranno gestibili direttamente dall’interfaccia grafica dell’app.

In una prima fase saranno utilizzabili esclusivamente le carte MasterCard abilitate al circuito Citi, mentre in seguito potrebbero essere aperte le porte ad altri istituti di credito, così come ad altri carrier mobile degli Stati Uniti. Nei mesi a venire potrebbe inoltre essere estesa la possibilità di pagare tramite Wallet ad altri smartphone, con il futuro Nexus Prime in cima alla lista dei dispositivi Android abilitati alla tecnologia NFC. La rivoluzione targata Google nel mondo dei pagamenti ha dunque inizio.

Fonte: Google • Notizie su: