STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Frequenze 4G: 15 giorni per superare 3,4 miliardi

La quindicesima giornata di rilanci nell'asta per le frequenze 4G ha portato l'ammontare complessivo delle puntate oltre quota 3,4 miliardi di euro.

,

Si è conclusa anche la quindicesima giornata di rialzi per l’asta finalizzata all’assegnazione delle frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600. Le frequenze 4G valgono a questo punto 3.444.799.494 euro e la gara si avvia pertanto ad una conclusione tra i 3.5 ed i 4 miliardi di euro.

Il comunicato ufficiale diramato dal Ministero dello Sviluppo Economico a fine giornata spiega che «Nel corso di 29 diverse tornate, sono stati effettuati 24 rilanci sia per acquisire blocchi di frequenze in banda 800 sia in quella 2600, portando un incremento totale di 1.141.672.329 euro rispetto alle offerte iniziali, ovvero circa 79,7 milioni di euro in più rispetto a ieri lunedì 19 settembre». Da pochi minuti ha preso il via la sedicesima giornata di gara.

Occorre segnalare come il blocco 800_G sfiori ormai i 2.4 miliardi di euro, confermandosi come il più interessante in assoluto. Il blocco vede in questa fase una serrata competizione tra H3G, Telecom Italia e Vodafone Omnitel a dimostrazione del grande interesse che il blocco raccoglie tra i big del settore.

Commenta e partecipa alle discussioni