QR code per la pagina originale

Facebook Open Graph cambia l’esperienza social

Nel corso della F8 Conference, Facebook ha introdotto Open Graph oltre alla Timeline.

Open Graph

,

800 milioni di persone e le loro azioni online. Sono questi gli elementi sui quali Facebook ha deciso di basare la propria evoluzione, dando vita a una rinnovata esperienza di utilizzo con il nuovo Open Graph. Oltre alle novità riguardanti la Timeline del social network e il layout dei profili, la creatura di Mark Zuckerberg diventa a tutti gli effetti un vero e proprio strumento per l’interazione con le altre entità che popolano la piattaforma.

Per spiegare al meglio in cosa consiste questo ennesimo cambiamento del sito, annunciato ieri nel corso della conferenza f8, viene in aiuto una semplice ma esplicativa frase riportata questa mattina in un articolo comparso sulle pagine di Webnews.

Ogni singola applicazione, infatti, potrà determinare una specifica azione il cui rapporto con il contenuto è quello tra verbo e complemento oggetto: “Tizio Caio ha letto il libro Taldeitali”.

Se fino a oggi, dunque, tutto su Facebook ruotava attorno alle persone e alle loro relazioni, da questo momento in poi saranno i contenuti e le azioni eseguite dagli iscritti a rappresentare il fulcro dell’esperienza 2.0. Sarà possibile conoscere in diretta l’attività dei propri amici, mediante l’apposito riquadro posizionato sulla parte destra della pagina principale, e decidere così di unirsi a loro nell’ascolto di una canzone o nella visualizzazione di un filmato.

Una scelta forzata forse dalla repentina crescita di Google+, l’unico social network che al momento sembra avere le carte in regola per far traballare il monopolio de facto nelle mani di Zuckerberg e soci, ma che una volta superata una prima, necessaria fase di apprendimento da pare dell’utenza, permetterà di determinare una nuova fase nella vita della piattaforma.

Notizie su: