QR code per la pagina originale

Intel Core i7-2700K contro AMD Bulldozer

Il Core i7-2700K di entrerà in competizione con la CPU FX-8150 di AMD.

Core-i7-Extreme

,

Intel si prepara a lanciare un nuovo processore a 32 nanometri basato sull’architettura Sandy Bridge. Con il Core i7-2700K, il chipmaker di Santa Clara vuole confermare la sua leadership sul mercato e “rovinare la festa” alle prossime CPU Bulldozer di AMD, per le quali si ipotizzano prestazioni simili al Core i7-2600K.

Il Core i7-2700K avrà una frequenza di clock pari a 3,5 GHz, 100 MHz in più rispetto all’attuale modello top di gamma, ma varie ottimizzazioni a livello di chip dovrebbero garantire maggiori margini di overclock, anche se il valore massimo del moltiplicatore sarà 57x. Le altre specifiche sono le stesse del Core i7-2600K, ovvero quattro core, 8 MB di cache L3 e TDP di 95 Watt.

Qualche dubbio rimane ancora sul prezzo, ma si prevede un valore compreso tra 330 e 350 dollari, quindi più alto di quello del Core i7-2600K (317 dollari). Per il lancio sul mercato si dovrà attendere il 24 ottobre.

Circa 10 giorni prima (12 ottobre), invece, AMD dovrebbe annunciare i primi tre modelli FX, due a otto core e uno a sei core. Le CPU Bulldozer in arrivo sono: FX-8150 (3,6 GHz, 8 MB cache L3 e TDP 125 Watt), FX-8120 (3,1 GHz, 8 MB cache L3 e TDP 125 Watt) e FX-6100 (3,3 GHz, 8 MB cache L3 e TDP 95 Watt). I prezzi previsti sono, rispettivamente, 245, 205 e 175 dollari.

Notizie su: