QR code per la pagina originale

iPhone 5, ritardo per pannelli touchscreen difettosi

,

Negli ultimi giorni, la domanda più frequente in rete è: «Il 4 ottobre verrà presentato iPhone 5?». Sebbene non ci sia ancora una risposta, visto che nemmeno si hanno certezze sull’esistenza di questo terminale, sembra di capire che il nuovo melafonino verrà presentato, ma non sarà immediatamente disponibile a causa di un difetto ai panelli touchscreen.

DGTimes riporta come Wintek, uno dei fornitori di pannelli touchscreen di Apple, abbia individuato un difetto di produzione degli stessi, che potrebbe determinare consistenti ritardi nella produzione degli iPhone 5 e quindi uno slittamento in avanti per la data di disponibilità del nuovo smartphone di Cupertino.

Appena apparsa la notizia in rete, Wintek si è affrettata a dichiarare che non ci saranno ritardi nelle consegne, ma il problema sembra effettivamente essere presente e di non facile soluzione, dato che il difetto non è rilevabile nelle fasi iniziali di produzione dei pannelli ma solo in fase di montaggio degli stessi.

Sembra dunque profilarsi, almeno inizialmente, un ritardo nelle spedizioni di iPhone 5 e quindi, come già avvenuto per iPad 2, una difficoltà a reperirlo negli store. C’è però da tener conto di due fattori: innanzitutto, il processo di produzione dei nuovi pannelli è lo stesso utilizzato per iPhone 4 e questo dovrebbe permette a Wintek di correre velocemente ai ripari.

Inoltre, sembra che a Wintek sia commissionato solo il 25% della produzione dei pannelli touch e questo indica un ritardo solo parziale per il dispositivo, per il quale Apple sembra aver programmato la produzione di 30 milioni di esemplari entro la fine dell’anno.

Il 4 ottobre è oramai alle porte: non ci resta che attendere ancora pochi giorni per scoprire se Apple presenterà effettivamente l’iPhone 5 o se deciderà per un ulteriore slittamento.

Notizie su: Apple iPhone 5, ,